Utilizziamo i cookies per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
Istituto Aberastury | Torna all'homepage  
ABERASTURY PARTNERS  
Fundación
Luis Chiozza
la biblioteca
del farmacista
 
Editoria
Le Pubblicazioni dell'Istituto
Luis Chiozza
(Ed. it. a cura di Carlo e Rita Brutti)
Psiconanalisi dei disturbi epatici

Psicoanalisi dei disturbi epatici è il primo - e il più audace - libro di Luis Chiozza nel quale l'Autore espone e discute per la prima volta idee che anche oggi - dopo quarant'anni - continuano a risultare nuove.
Idee germinali che hanno portato, negli anni, non solo ad una riformulazione delle basi epistemologiche della psicoanalisi, ma a por fine al divorzio tra psicoanalisi e medicina.

Al di là di questo, Psicoanalisi dei disturbi epatici è, di per sé, un libro originale che arricchisce la teoria psicoanalitica classica mettendo a fuoco una nuova tappa di primato erogeno durante lo sviluppo libidico. L'Autore individua nella funzione del fegato e da essa fa scaturire fondamentali implicazioni psicologiche relative allo psichismo fetale. Da questa inedita ipotesi l'Autore fa derivare un nuovo modello di apparato psichico entro cui i pezzi del puzzle psicoanalitico classico (come l'invidia, lo schifo, il letargo, la melanconia, il perturbante, l'anoressia, la tossicodipendenza, ecc.) trovano nuove collocazioni. La contemplazione delle suddette ipotesi dal vertice di un'ampia opera, che le arricchisce e le completa, aiuta ad apprezzare il valore di questo libro che costituisce, secondo l'Autore, "..una ipotesi psicoanalitica sulla relazione tra idea e materia". Il tempo trascorso dalla prima pubblicazione non ha indebolito l'attualità del testo che si configura, a pieno titolo, come un classico.
 
3a547e2e-8695-40af-83ec-4b81548f34d5