Utilizziamo i cookies per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
Istituto Aberastury | Torna all'homepage  
ABERASTURY PARTNERS  
Fundación
Luis Chiozza
la biblioteca
del farmacista
 
Editoria
Le Pubblicazioni dell'Istituto
Luis Chiozza
A che serve la psicoanalisi?
Cosa fare con il paziente

Freud riferisce che, in un dialogo pubblicato in un settimanale umoristico di Monaco, un uomo si lamenta del carattere delle donne che le rende complicate e difficili e che l’interlocutore gli risponde: “Sì, ma sono il meglio che abbiamo in questo tipo di cose”. Freud utilizza questo commento per sostenere che per formare psicoanalisti il meglio che abbiamo è partire dai medici.
 
Quello che il personaggio del settimanale dice delle donne si potrebbe dire anche degli uomini e ciò che Freud dice dei medici si potrebbe dire di molte altre cose. Ad esempio del trattamento psicoanalitico perché, anche se è vero che è un’impresa le cui difficoltà esigono uno sforzo insospettato e che viene turbata da inevitabili momenti di malessere nel paziente e nel suo psicoanalista, si può dire che è il meglio che abbiamo per ottenere ciò che cerchiamo di conseguire con lui.
 
C’è da chiedersi, quindi: cosa cerchiamo? Di che tipo di cose si occupa la psicoanalisi? O, anche, a che serve il trattamento psicoanalitico? E come possiamo ridurre i dispiaceri provocati da esso? Queste due ultime domande – che hanno meritato l’attenzione della psicoanalisi fin dai suoi albori e che, per la loro natura, sono rimaste sempre aperte a nuove ricerche – hanno dato avvio al cammino che ha portato a scrivere questo libro.
 
1870721b-cb19-4189-9265-a343ed3d0af9